Chi siamo

Sap-flash

News

Vetrina sulla vergogna

Convenzioni Nazionali

STEFANO PAOLONI E NICOLA IZZO SMENTISCONO GABRIELLI SUI DISTINTIVI DI QUALIFICA. ECCO LA VERITA’

 

Dopo la lettera che il Capo della Polizia Franco Gabrielli ha inviato al quotidiano “Il Tempo” a seguito della nostra denuncia sul costo abnorme dei nuovi distintivi, arrivano le risposte dell’ex Vice Capo Vicario della Polizia Nicola Izzo e del Segretario Generale del Sap Stefano Paoloni. Ecco la verità sui distintivi di qualifica costati 5 milioni di euro.

LETTERA CAPO GABRIELLI

LETTERA NICOLA IZZO

LETTERA STEFANO PAOLONI

CONCORSO INTERNO VICE ISPETTORE. CRITICITA’ CRITERI DI VALUTAZIONE TITOLI

 

Innanzitutto si è chiesto di specificare se i punti attribuiti per l’anzianità nelle qualifiche di sovrintendente e sovrintendente capo sono calcolati in base al servizio effettivo o alla decorrenza giuridica, considerato anche che per la determinazione della decorrenza giuridica i criteri seguiti sono stati differenti per i vari corsi (ad esempio per il 15°, 16° e 17° corso la decorrenza giuridica è calcolata dalla fine del corso di formazione mentre per i corsi successivi è stato introdotto il principio delle annualità).

Inoltre, l’attribuzione dei punteggi per l’anzianità nella qualifica di sovrintendente capo sono alquanto sorprendenti dal momento che il massimo del punteggio viene riservato a chi ha maturato 20 anni di anzianità nella qualifica nonostante nessun operatore abbia maturato questa anzianità. Si è chiesta, pertanto, una rivisitazione dei punti legati all’anzianità in modo da valorizzare la reale anzianità dei partecipanti.

Un’ulteriore problematica concerne la valutazione del punteggio attribuito ai rapporti informativi che, non ponderando le valutazioni tra personale appartenente al ruolo dei sovrintendenti e ruolo agenti e assistenti penalizza di fatto chi nell’ultimo biennio apparteneva al ruolo sovrintendenti: basti considerare che al punteggio massimo nei differenti ruoli segue la medesima valutazione.

Per quanto concerne invece l’attribuzione di punteggio relativa ai titoli attinenti alla formazione professionale, considerato che alcuni corsi non sono presenti nella circolare n. 500/C/AA2/9553 del 16 luglio 2009, si è chiesto di integrare la circolare classificando anche i corsi mancanti.

Il SAP ritiene imprescindibile un intervento risolutore delle criticità esposte al fine di permettere agli aspiranti vice ispettori una corretta partecipazione alle procedure concorsuali nel rispetto del principio di trasparenza della pubblica amministrazione.

DISTINTIVI DI QUALIFICA: UNO SPRECO DI 5 MILIONI


 

AUMENTI ALLA POLIZIA? DOVE? I SOLDI DEL CONTRATTO NON SONO MAI ARRIVATI

 

«È quasi incomprensibile – ha dichiarato a II Tempo il segretario Stefano Paoloni- la fretta di oggi sulla parte normativa visto che non hanno ancora adeguato le retribuzioni».

Leggi l’articolo IL TEMPO

IL MONTESQUIEU 4 PUNTATA: MACERATA, IL CASO DI PAMELA MASTROPIETRO. GUARDA IL VIDEO

 

Siamo sicuri che il vero pericolo nel nostro paese siano #razzismo e #fascismo? O qualcos’altro di cui per “opportunità” è meglio non parlare?
CONDIVIDIAMO IN TANTI, PERCHE’ SI STA CERCANDO DI INSABBIARE QUELLA CHE E’ LA TRISTE LA REALTA’.

 G U A R D A   I L   V I D E O

Vi invito a guardare e condividere la 4° puntata della rubrica del SAP, Il Montesquieu, alla quale ho partecipato anche io, insieme al professor Alessandro Meluzzi e all'avvocato Marco Valerio Verni, zio di #Pamela #Mastropietro, la ragazzina barbaramente uccisa e fatta a pezzi a #Macerata
Siamo sicuri che il vero pericolo nel nostro paese siano #razzismo e #fascismo? O qualcos'altro di cui per "opportunità" è meglio non parlare?
CONDIVIDIAMO IN TANTI, PERCHE' SI STA CERCANDO DI INSABBIARE QUELLA CHE E' LA TRISTE LA REALTA'.