Chi siamo

Sap-flash

News

Vetrina sulla vergogna

Convenzioni Nazionali

ADEGUAMENTO ISTAT TRATTAMENTO ECONOMICO PERSONALE DIRIGENTE POLSTATO- D.P.C.M. DEL 3 SETTEMBRE 2019

Scarica in PDFStampaAdeguamento ISTAT del trattamento economico del personale dirigente della Polizia di Stato. CONDIVIDI    ...

 
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Adeguamento ISTAT del trattamento economico del personale dirigente della Polizia di Stato.

NO TAV “SUGGESTIONATI” DALLA FOLLA. STAI A VEDERE CHE LA COLPA E’ DELLA POLIZIA!

Scarica in PDFStampaTav Sap si continua a puntare dito su forze dell’ordine giovedì 14/11/2019 14:36 ANSA – TORINO 14 NOV – Stai a vedere che adesso la colpa e’...

 
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Tav Sap si continua a puntare dito su forze dell’ordine
giovedì 14/11/2019 14:36

ANSA – TORINO 14 NOV – Stai a vedere che adesso la colpa e’ delle forze dell’ordine. Secondo i giudici i manifestanti avrebbero reagito perche’ arrabbiati a causa dell’atteggiamento della polizia. E la folla in tumulto sarebbe un’attenuante poiche’ avrebbe suggestionato i No Tav nella guerriglia che nel 2011 ha provocato circa 200 feriti tra le forze dell’ordine . Cosi’ Stefano Paoloni segretario generale del Sindacato autonomo di polizia Sap commenta la decisione della Corte di Cassazione che rinvia in Corte d’Appello il procedimento dei No Tav per i fatti del 2011 in Valle di Susa. I colleghi presenti erano li’ per consentire a tutti di manifestare in maniera pacifica nel rispetto delle leggi – aggiunge Paoloni – Si continua a puntare il dito contro le forze dell’ordine invece di punire chi con volto travisato e armato di bastoni o bombe carta semina il panico durante i cortei. Nel pieno rispetto della sentenza – conclude il segretario del Sap – auspichiamo che non siano lanciati messaggi sbagliati ai professionisti violenti delle manifestazioni. ANSA . YS1-BOT 2019-11-14 14 30 S56 QBKT CRO


PUBBLICAZIONE VERBALE CRITERI VALUTAZIONE TITOLI CONCORSO INTERNO 501 VICE ISPETTORI

 

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Sul Bollettino Ufficiale del personale del Ministero dell’Interno – supplemento straordinario n. 1/43 bis odierno, nonché sul sito intranet https://doppiavela.poliziadistato.it e sul sito internet https://dv.poliziadistato.it è stato pubblicato il  verbale n. 78 concernente i criteri di valutazione dei titoli alla luce del Decreto di rettifica del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza del 5 marzo 2019, relativo al concorso interno, per titoli ed esame, per la copertura di 501 posti per vice ispettore del ruolo degli ispettori della Polizia di Stato, indetto con decreto del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, del 2 novembre 2017.

SCARICA IL DOCUMENTO

 

Incontro con Forza Italia. Intervento SAP riguardo alle modifiche necessarie al riordino delle carriere

Scarica in PDFStampaSi è tenuto questo pomeriggio, presso la Sala Colletti della Camera dei Deputati, l’incontro voluto dalla Consulta sicurezza di Forza Italia sul riordino delle carriere, alla presenza del senatore...

 
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Si è tenuto questo pomeriggio, presso la Sala Colletti della Camera dei Deputati, l’incontro voluto dalla Consulta sicurezza di Forza Italia sul riordino delle carriere, alla presenza del senatore Maurizio Gasparri e dell’on. Maria Tripodi.
Il Segretario Generale del Sap, Stefano Paoloni, ha illustrato le criticità del riordino delle carriere relativamente alle risorse, poiché metà di queste saranno destinate all’assegno di funzione in violazione al principio di legge previsto dal D.lgs 195/95, sottraendo tale emolumento al contratto di lavoro.
Inoltre, per il Sap, è stato fatto presente durante l’incontro, la necessità di nuove risorse per riuscire a completare un riordino delle carriere quanto mai indispensabile sia per quanto riguarda la funzionalità dell’apparato che le aspirazioni professionali e di carriera del personale.
E’ necessario affrontare la questione relativa all’unificazione dei ruoli agenti/sovrintendenti, le riduzioni dei tempi di permanenza per il ruolo degli ispettori e la parificazione del ruolo ad esaurimento con il ruolo ordinario dei commissari. Inoltre, è indispensabile, in un’ottica di risparmio di spesa e di velocizzazione degli interventi, provvedere allo scorrimento delle graduatorie in essere per sanare i vuoti di organico e di ruolo con personale già positivamente selezionato. In particolare, abbiamo segnalato: le due graduatorie da VFB, e gli idonei non ammessi per limiti di età nel concorso pubblico, la graduatoria 501 vice ispettori e la graduatoria 436 vice commissari.

SAP FLASH N.34

E’ online il Sap Flash nr° 34 del 20 agosto 2018. Scaricalo cliccando in basso